vai al contenuto della pagina vai al menu di navigazione
Tu sei qui: Home / Agenda / Gutta Cavat Lapidem - Mostra

Gutta Cavat Lapidem

Natura, cultura e storia delle grotte bolognesi
  • Collezione di Geologia "Museo Giovanni Capellini", via Zamboni 63, Bologna
    44.4977981 11.3552642

Dal 18 settembre 2021
al 9 gennaio 2022

Collezione di Geologia "Museo Giovanni Capellini", via Zamboni 63, Bologna

Aggiungi al tuo calendario

Gutta cavat lapidem / la goccia scava la pietra

Il proverbio latino afferma che così come una goccia con il tempo riesce ad avere la meglio sulla dura roccia, con la pazienza e la perseveranza si può ottenere qualunque risultato.

 

La mostra inclusiva e intermediale Gutta cavat lapidem tratta di questo: di come la tenacia dell’acqua riesca a modellare la superficie terrestre e a scavare in profondità ambienti che possono raggiungere dimensioni inimmaginabili e anche, in senso figurato, dell’instancabile lavoro condotto dagli speleologi per rivelare, un pezzetto alla volta, la vastità del mondo sotterraneo.

Questo viaggio alla scoperta delle grotte e della speleologia, avrà una prospettiva prevalentemente locale, ponendo cioè in risalto i fenomeni carsici dei Gessi Bolognesi e delle altre cavità naturali della provincia.

Ai pannelli, corredati da testi e immagini, si affianca un allestimento che conduce le persone all’interno di una installazione immersiva che usa tutti i canali sensoriali. L’obiettivo è fare comprendere attraverso un’esperienza coinvolgente lo sguardo dello speleologo che osserva, indaga e attraversa gli spazi scavati dalle acque.

Diventare speleologi ci permetterà di comprendere qualcosa della complessa relazione tra l’uomo e l’ambiente naturale.

 

La mostra è stata realizzata a due mani dal Centro Italiano di Documentazione Speleologica “Franco Anelli” della Società Speleologica italiana e dal Museo Tolomeo - Istituito dei Ciechi “Francesco Cavazza". L'esposizione è espressione di quel dialogo nato con l’obiettivo dell’accessibilità culturale e scientifica, al fine di renderla pienamente fruibile a persone con disabilità visiva.

 

ORARI DI APERTURA

Dal martedì al venerdì: 9.00 - 13.00

Sabato, domenica e festivi: 10.00 - 18.00

Chiusure: lunedì non festivi, 24 e 25 dicembre, 1 gennaio

 

BIGLIETTI

Esposizione visitabile con il biglietto di ingresso alla Collezione di Geologia "Museo Giovanni Capellini".

Per le tariffe, consultare la sezione "Informazioni e Servizi".

Acquista on line

 

VISITE GUIDATE E LABORATORI DIDATTICI

VIVERE A LUCI SPENTE. GLI ABITANTI DELLE GROTTE

Le grotte sono un luogo poco conosciuto e secondo alcune credenze popolato da creature misteriose. Ma voi ne siete proprio sicuri? Passeggiando all’interno di una grotta ricostruita, scopriremo chi sono i veri abitanti di questi luoghi. Per finire in bellezza costruiremo insieme un piccolo BAT-amico da portare sempre con voi!

TIPOLOGIA: laboratorio didattico

DESTINATARI: bambini da 4 a 5 anni / da 6 a 10 anni

DATE:

  • 27 novembre 2021, 15.30 - PRENOTA E ACQUISTA (6-10 anni)
  • 5 dicembre 2021, 10.30 - PRENOTA E ACQUISTA (4-5 anni). N.B. È richiesta la presenza di un adulto accompagnatore per tutta la durata dell'attività. L'adulto non deve acquistare il biglietto.
  • 8 dicembre 2021, 15.30 - PRENOTA E ACQUISTA (6-10 anni)
  • 26 dicembre 2021, 10.30 - PRENOTA E ACQUISTA (6-10 anni)

 

UN MARE DI GESSO. ALLA SCOPERTA DELLA GROTTA

Perché dai paesaggi collinari del bolognese e della Romagna affiorano dei banchi di gesso? Insieme scopriremo come si è formato il gesso della nostra regione. Attraverso alcune esperienze pratiche impareremo a conoscere questo minerale e come il suo rapporto con l’acqua influisca sul territorio.

TIPOLOGIA: attività didattica

DESTINATARI: bambini da 8 a 10 anni

DATE:

 

 

*NOTE PER LE ATTIVITÀ IN ORTO BOTANICO

L'attività si tiene completamente all'aperto: in caso di pioggia e/o vento forte, viene annullata. 

Si consigliano abbigliamento e calzature adeguati alle condizioni meteorologiche (cappello per il sole, giacca in caso di maltempo...) e alla possibilità di erba bagnata. 

In Orto Botanico è presente la zanzara tigre: si suggeriscono repellente per insetti, scarpe chiuse e calzoni lunghi. 

All’interno dell’Orto Botanico non è consentito raccogliere alcuna parte di pianta (fiori, frutti, foglie, semi...), e neppure materiale già caduto a terra. Si ricorda che sono presenti anche piante velenose per ingestione e per contatto.

 

Il programma di laboratori didattici è stato progettato in collaborazione con Open Group Cooperativa Sociale.

 

Foto di uno speleologo in una grotta

 

Mostra realizzata daSocietà Speleologica ItalianaCollezione di Geologia "Museo Giovanni Capellini" - Sistema Museale di Ateneo, Istituto dei Ciechi Francesco Cavazza.

In collaborazione con: La Carovana, Gruppo Speleologico Bolognese - Unione Speleologica Bolognese, Associazione Parco Museale della Val di Zena

Con il contributo di: Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna, Archivio Cartografico della Regione Emilia-Romagna, Regione Emilia-Romagna Servizio Statistica e Sistemi Informativi Geografici, Federazione Speleologica Regionale dell'Emilia-Romagna

Con il patrocinio di: Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali - Università di Bologna, Ente di Gestione per i Parchi e la Biodiversità Emilia Orientale

Contatti

Pubblicato

Collezione di Geologia "Museo Giovanni Capellini"

via Zamboni 63, Bologna  

sma.museocapellini@unibo.it

+39 051 2094555

Pubblicato

Società Speleologica Italiana

gutta_cavat_lapidem@socissi.it

+39 351 1476219